Zermatt, ecco il 3S da record Matterhorn Glacier Ride

0
14

Sarà pronto per l’inizio della stagione invernale il nuovo 3S di Zermatt, il Matterhorn Glacier Ride, impianto monumentale realizzato da Leitner ropeways.

Una sfida ingegneristica e tecnologica che crea un nuovo punto di accesso al Piccolo Cervino (3883 metri) dove potranno arrivare fino a 2000 persone ogni ora con un viaggio di 9 minuti.

Un viaggio di lusso, visto che le cabine sono disegnate da Pininfarina e realizzate con materiali di pregio, come pelle e alcantara. Ogni veicolo ha 28 posti seduti e una vista ineguagliabile grazie alle ampie vetrate su ogni lato della cabina. In più ,quattro delle 25 cabine, sono decorate all’interno e all’esterno da applicazioni di cristalli Swarovski, denominate “Crystal ride”, e propongono un cielo stellato illuminato a led sul tetto.

Le stesse 4 cabine offriranno un viaggio da “effetti speciali”: tre minuti dopo la partenza, a 170 metri dal suolo, il pavimento in vetro dapprima oscurato diventa trasparente, permettendo di ammirare i ghiacciai sottostanti. Questo è reso possibile dal vetro stratificato, inizialmente opaco-latteo e che diventa trasparente con passaggio della corrente elettrica.

Il Matterhorn giacer sarà quindi un impianto funzionale per lo sci e il turismo ma anche un’attrazione in sé. Sarà il 3S più altro delle alpi e un impianto con caratteristiche uniche. Costituisce inoltre il preludio di un nuovo investimento che “chiuderà l’anello” collegando direttamente Zermatt e Cervinia con un’ulteriore funivia tra la stazione Testa Grigia e il Matterhorn glacier paradise.