St. Moritz 2017: Infortunio alla spalla per Johanna Schnarf, a rischio il mondiale

0
5

AGGIORNAMENTO 3 FEBBRAIO –  La 32enne di Valdaora, dopo i consulti medici, è stata operata già ieri sera alla Dolomiti Clinic di Ortisei (Alto Adige). L’operazione, effettuata con metodi mini-invasivi, ha permesso la riduzione della lussazione. Ora la Schnarf ha qualche giorno di tempo per provare ad essere in pista per la discesa libera dei Mondiali.

Mondiale di St. Moritz a rischio per l’azzurra Johanna Schnarf. La velocista di Valdaora quest’oggi durante un allenamento sulle nevi della Val Sarentino a Reinswald è rimasta vittima di una caduta a causa di una internata sugli sci. La Schnarf – come riporta il sito internet del quotidiano sudtirolese Dolomiten – è scivolata verso le reti di sicurezza colpendo con una spalla un pilastro di sostegno della recinzione. Trasportata in ospedale a Bolzano le è stato riscontrato  una lussazione claveare alla spalla sinistra.

Brutta tegola sulla testa per l’altoatesina che la prossima settimana avrebbe dovuto affrontare, lunedì 6 febbraio, la prima prova cronometrata valida per la discesa libera del Mondiale di St. Moritz. L’azzurra avrebbe dovuto partecipare nel quartetto italiano alla combinata alpina e alla discesa libera, ma non al super-g in programma martedì 7 febbraio che apre il programma iridato.

Sicuramente la finanziera pusterese salterà la combinata alpina prevista per venerdì 10 febbraio, mentre si spera possa disputare almeno la prova cronometrata di giovedì 9 febbraio per poter essere così in gara per la discesa libera in programma domenica 12 febbraio.