Maribor: Bassino a caccia del podio è 5/a nel gigante, Shiffrin al comando, fuori Brignone

0
3
Ski World Cup 2018/2019.

È Marta Bassino la migliore delle azzurre dopo la prima manche del gigante di Maribor.

L’atleta piemontese, partita con il pettorale numero 15, ha stabilito il quinto tempo sciando alla grande soprattutto nella prima parte del tracciato, passando terza al penultimo intermedio e perdendo un po’ di velocità nel piano finale meno adatto alle sue caratteristiche. Il ritardo da Mikaela Shiffrin, in testa dopo aver dato spettacolo nella parte centrale, è di 1″10, mentre il podio al momento è lontano 52 centesimi.

Alle spalle della statunitense, leader della classifica generale e di specialità, ci sono le sue rivali più forti, Petra Vlhova (a 48 centesimi) e Tessa Worley (a 58), con la slovacca che ha fatto valere la propria potenza perdendo dalla Shiffrin soltanto nella parte tecnica. Lì, invece, stava facendo la differenza Federica Brignone, che era in ritardo di 24 centesimi al secondo intermedio ed è uscita proprio mentre stava mettendo in mostra tutte le proprie qualità, dimostrando di aver recuperato dal lieve infortunio al ginocchio sinistro rimediato a Garmisch.

Sofia Goggia, al primo gigante della stagione disputato dopo un solo allenamento tra le porte larghe, si è difesa in alto, poi ha fatto via via più fatica, chiudendo con 2″85 di ritardo e centrando il diciassettesimo tempo. Francesca Marsaglia e Irene Curtoni non hanno commesso grandi errori e i rispettivi gap di 3″21 e 3″90 sono frutto di una sciata pulita, ma non particolarmente aggressiva: la romana è riuscita a strappare la qualificazione alla seconda manche (ore 13, diretta tv su Eurosport e Raisport) in 23esima posizione, la valtellinese è rimasta fuori di poco. Niente da fare anche per Laura Pirovano (32esima), Karoline Pichler, Elena Curtoni e Roberta Midali.

Seconda manche in programma alle ore 13.00 (dretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).