Lara Gut torna in pista e parte per il Cile, Marcel Hirscher pensa a Beaver Creek

0
4

Lara Gut torna in pista. La vincitrice della coppa del mondo assoluta nella stagione 2015-2016 dopo oltre sei mesi di stop, ha rimesso gli sci ai piedi, reduce dal lungo recupero dopo l’infortunio patito in occasione dei Mondiali casalinghi di St. Moritz dello scorso febbraio.

La ticinese ha postato sui social media una sua foto e un video sulle nevi di Zermatt per annunciare la sua prossima partenza per il Cile verso Valle Nevado dove sarà impegnata con il suo team personale in due settimane di allenamenti intensivi per puntare al rientro alle competizioni in Nord America di fine novembre.

“Come iniziare bene la settimana…sono ritornata sulla neve – ha scritto Lara – Sto bene. Il mio ginocchio sorride e tutto procede bene. In accordo con il mio medico Dr. Siegrist abbiamo pianificato il mio rientro, rispettando le giuste tempistiche”. Dunque la campionessa elvetica non sarà presente nel gigante di apertura a Soelden in Austria a fine ottobre. Il rientro potrebbe avvenire dunque secondo i piani stabiliti in occasione del gigante di Killington, oppure posticipare ai primi di dicembre nella tappa di Lake Louise. Si deciderà strada facendo.

Intanto Marcel Hirscher prosegue la guarigione dopo la frattura al malleolo che lo costringe a stare lontano dalle nevi, ma intensifica la preparazione atletica. Attraverso il suo blog il campione salisburghese ammette che il recupero non è così facile, ma pensa già a quando toglierà il gesso e potrà pensare a rimettere gli sci ai piedi. L’obiettivo sarebbe puntare al rientro in occasione della tappa di dicembre a Beaver Creek, ma non sarà semplice. L’obiettivo delle Olimpiadi di febbraio 2018 a Pyong Chang non lo preoccupano, i tempi per un pieno recupero ci sono tutti.

Foto: Lara Gut-Facebook