Kitzbuehel: Johan Clarey miglior tempo in 2/a prova, Mattia Casse è 7/o

0
0
FIS Ski World Cup 2019-2020. Mattia Casse (ITA)

Targata Francia la seconda ed ultima prova cronometrata valida per la discesa libera maschile di coppa del mondo di Kitzbuehel.

LIVE DA KITZBUEHEL – E’ del francese Johan Clarey il miglior tempo nella seconda ed ultima prova della discesa libera maschile di coppa del mondo a Kitzbuehel. Il transalpino è stato il migliore chiudendo con il tempo di 1’55″69.

Grande numero da circo, invece, all’Hausbergkante per Aleksander Aamodt Kilde, quasi seduto in atterraggio  che lo ha portato a saltare la successiva porta concludendo comunque con un ritardo di 55 centesimi dal francese. Terzo tempo per l’austriaco Matthias Mayer, già vincitore qui nel 2014 in ritardo di 60 centesimi a precedere lo statunitense Steve Nyman (+0.80).

Christof Innerhofer chiude a +1.16 in decima posizione. Una buona prova anche oggi per l’altoatesino che però deciderà solo domani mattina se correre o meno il superG, quasi esclusa la discesa libera di sabato, nonostante l’assenza del compagno di squadra paris, fuori per infortunio.

Il migliore degli azzurri è però stato Mattia Casse. L’azzurro chiude con il 7/o tempo a +0.97 da Clarey, confermando di essere in una buona condizione anche se manca un po’ di continuità nell’intera prova. Buona anche la prova per Matteo Marsaglia 14/o a +1.36. Più attardati e fuori dai top30 tutti gli altri azzurri ad  iniziare da un Peter Fill che paga +2.88. Emanuele Buzzi chiude a +3.20, Davide Cazzaniga +3.72,. Non è partito Guglielmo Bosca per risparmiarsi visto che correrà entrambe le gare non avendo portato qui a Kitzbuehel altri giovani ed essendo assente Paris.

Temperature dell’aria leggermente elevate,soprattutto in zona partenza (+3-4 gradi causa inversione termica) ma fondo della Streif che comunque è una lastra di ghiaccio con leggera nevina che si è subito pulita dopo il passaggio dei primi pettorali.

Domani appuntamento con la prima gara in calendario, il superG in programma alle ore 11.30 (diretta tv su RaisportHD ed EurosportHD).

Foto: Fisi-Pentaphoto/Marco Trovati