“E intanto si suona”, all’alba, il 20 luglio al Col Margherita

0
23

Il Col Margherita in val di Fassa, nel momento magico del sorgere del sole sarà il teatro di “E intanto si suona”, racconto corale e orchestrale su musica, guerra e pace.

L’evento fa parte della rassegna “I Suoni delle Dolomiti”, nasce da un’idea di Mario Brunello e Alessandro Baricco e vede la partecipazioni ti tanti artisti come Neri Marcorè, Marco Rizzi, Regis Bringolf, Danilo Rossi, Mario Brunello, Florian Berner, Gabriele Ragghianti, Ivano Battiston e Signum Saxophone Quartet che interpreteranno le parole del soldato Alessandro Silvestri (scritte quando era al fronte nella Grande Guerra) e saranno accompagnati dalle musiche di Giovanni Sollima.

Il luogo del concerto è raggiungibile dal Passo San Pellegrino con la funivia Col Margherita aperta per l’occasione dalle ore 3 alle 6 (portata oraria 1.300 persone) e quindi a piedi per 20 minuti (dislivello 100 metri in discesa, difficoltà E). Il parcheggio alla partenza degli impianti verrà aperto alle 2.45 del mattino.
I biglietti della funivia (venduti per l’occasione a € 10 A/R) possono essere acquistati in prevendita dall’ 11 luglio presso la cassa dell’impianto e gli Uffici Turistici di Moena.

In caso di maltempo il concerto verrà recuperato alle ore 17.30 al Teatro Navalge di Moena. I biglietti per l’accesso in sala sono in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30.

foto: Giovanni Cavulli