Dominik Paris: “Operazione andata bene. Ora speriamo guarisca in fretta”.

0
0

Si è conclusa la conferenza stampa ad Ortisei e il velocista azzurro Dominik Paris ha fatto il punto sull’operazione andata a buon fine.

“L’operazione è andata bene. Tutto è andato come si aspettavano i medici”. Queste le prime parole di Dominik Paris all’indomani dell’operazione effettuata ieri pomeriggio ad Ortisei.

Il 30enne carabiniere della Val d’Ultimo era stato operato nel tardo pomeriggio di ieri per la ricostruzione del legamento anteriore e mediale del ginocchio destro.

“Adesso sto bene. Speriamo che guarisca tutto bene – ha aggiunto Domme –  e ci sentiamo prossimamente. Oggi comunque ho guardato la prova di Kitzbuehel in tv e questo mi ha rinfrancato”.

Riguardo alla sua caduta Domme ha precisato: “E’ stato un errore di traiettoria, non volevo andare fuori e mi sono per questo infortunato. La pista a Kirchberg era perfetta. Sono leggermente uscito di pista nella neve di riporto, sono scivolato su un fianco,e per non finire nelle reti volevo rimanere in piedi e ho sentito subito una fitta al ginocchio destro. Ho proseguito e ho fatto ancora qualche curva e poi mi sono fermato. Ma il ginocchio non era gonfio, anche quando sono tornato in hotel. Non ho mai avuto infortuni seri nella mia carriera, ma non si può mai avere tutte saldamente nelle mani”. 

Sulle polemiche conseguenza di questo ennesimo infortunio nel mondo dello sci, sui materiali e sulle piste ghiacciate Paris ha precisato: ” Non vedo alcun problema con le piste ghiacciate in coppa del mondo. L’unica cosa importante è che ci sia la stessa condizione lungo tutto il tracciato. In allenamento io ho fatto solo uno stupido errore, ma ritengo giusto che le piste siano ben ghiacciate. Qualcosa po’ sempre succedere comunque e non possiamo farne una colpa a qualcuno o a qualcosa. Sui materiali preferirei non parlare troppo ora. Posso solo dire che sono sempre migliorabili, ma è impossibile avere dei materiali perfetti. Prendi sempre dei rischi perchè vuoi essere più veloce degli altri. E’ comunque difficile dire cosa è giusto e cosa è sbagliato. C’è comunque sempre il rischio di farsi male”.

Infine un ringraziamento a quanti hanno fatto avere al campione della val d’Ultimo la loro solidarietà. “Ho ricevuto tantissimi messaggi da colleghi, compagni di squadra e questo mi ha reso molto felice. Li voglio ringraziare e augurare anche a loro il meglio possibile. Se non altro potrò trascorrere molto più tempo in famiglia e godermi le gare da casa in tv come anche quella di Kitzbuehel” – ha concluso Domme ridendo la conferenza stampa prima di abbandonare con le stampelle la sala.

Nel corso della conferenza stampa era presente anche il dott. Arnold Gurndin, che ha illustrato l’intervento chirurgico effettuato in collaborazione con il dott. Andrea Panzeri della Commissione medica della Fisi e anche delle anticipazioni sulla sua riabilitazione.

Dopo l’operazione, Paris rimarrà ancora per qualche ora nella clinica gardenese e poi farà ritorno a casa. Nei prossimi giorni potrà cominciare lentamente a muovere l’arto operato e sarà sottoposto ad una serie di consulti da parte della Commissione medica FISI per valutare il decorso post operatorio.

Foto: Instagram