Brignone, il podio non basta: Corro per vincere

0
6

Federica Brignone ieri ha conquistato il suo sesto podio stagionale (serie positiva impreziosita dalla vittoria di Soelden dello scorso ottobre) ma non si accontenta, vuole di più perché sa di valere di più.

“Sono contenta del terzo posto ma mi sento di meritare di più – ha spiegato dopo il podio di Jasna – Io gareggio per essere davanti, non per il terzo posto, e il fatto di essere spesso a quattro decimi dalla prima classificata non mi può soddisfare. Per la stagione mi do 7,5 – 8, non di più. Sono stretta con i voti, ma più che altro mi danno fastidio le due uscite in gigante di Courchevel e Maribor”.

La convinzione è senza dubbio quella giusta in vista dell’ultimo gigante, che si correrà il 20 marzo a St. Moritz: “Nell’ultimo mese ho fatto solo velocità, a parte una giornata a La Thuile. Qui a Jasna è stata una gran fatica uscire perché c’era sempre nebbia e quindi ho fatto un po’ fatica a prendere il giusto ritmo, nelle prime porte della prima manche. Ora bisogna dare un ultimo colpo di reni nella gara delle Finali. È ora di centrare un obiettivo più importante”.