3Tre, Gross un pieno di fiducia: “Posso stare coi migliori”

0
4

“Era una settimana che avevo dolori alla schiena. Fino a due giorni fa non sapevo se sarei riuscito ad essere qui a Campiglio ma so che se sono in condizione posso stare vicino ai migliori. E questa sera l’ho dimostrato”. Stefano Gross è raggiante dopo aver conquistato il suo primo podio “italiano” sul Canalone Miramonti che ha accolto lo spettacolo della 3Tre.
Due manche con pochi errori e tanta determinazione che consegnano al fassano la palma del “migliore degli umani”. Sì, perché Kristoffersen e Hirscher sono in questo momento di un altro pianeta.

“E’ un podio meraviglioso, ora dovrò riposare un po’ perché è una delle poche cose che può far bene alla mia schiena, poi riprenderò ad allenarmi per preprare le gare di gennaio, dove voglio trovare risultati importanti prima dei Mondiali. E’ chiaro che questo podio in dicembre è una bella carica di fiducia”.

Ottimo il risultato degli azzurri con Manni Moelgg quarto e Patrick Thaler nono. “Siamo una grande squadra – ha concluso Gross – anche Manfred ha fatto una grande gara, si è rivisto Thaler e Razzoli è un gran campione. Penso che abbiamo già provato a stare davanti a Kristoffersen e Hirscher e sono convinto che ci riusciremo ancora”.

Razzoli non è riuscito a qualificarsi per la seconda manche: “Non posso dire di star male – ha spiegato deluso al termine della sfortunata prima frazione – appena alzo un po’ il piede prendo subito un secondo, probabilmente è un problema di ‘confidenza’ con la gara: si può migliorare solo correndo”.

 

Foto: FISI/Pentaphoto